giovedì 31 maggio 2012

* Spignatto * - Da blush in polvere a blush in crema

In realtà voleva essere una mousse, ma qualcosa è andato storto.
Vabbè.
Io non ho feeling con i trucchi in polvere libera. Proprio niente. Sono impedita nell'applicarli e nello sfumarli, poi ho la pelle secca e se per sbaglio appoggio della polvere divento incartapecorita.
Però i blush minerali mi piacciono! I blush in generale mi piacciono.
Allora ho pensato di convertire un blush in polvere libera color pesca in una mousse.



La 'ricetta' l'ho praticamente recuperata da una ricetta di qualcos'altro trovata su Aroma-Zone. L'ho leggermente elaborata per cercare di farla con gli ingredienti che avevo in casa e  quindi eccovela:

Blush in crema/gel/mousse (in grammi):
Olio di pépins de raisin        22
Cera emulsionante n. 3 AZ    5
Acqua                                   66.4
Blush in polvere libera           6
Cosgard                                 0.6

Se non avete l'olio di pépins de raisin potete usare quello di jojoba, o di riso.
Sciogliete ben bene il pigmento nell'olio, finchè non ci saranno più grumi di nessun genere. Poi mettetelo a bagnomaria, quando è caldo aggiungete la cera e fate sciogliere.
Nel frattempo scaldate l'acqua (le due fasi devono essere alla stessa temperatura per poter emulsionare).
Prendete la fase grassa e versatene la metà dentro la fase acquosa: date una frullatina. Aggiungete il resto della fase grassa ed emulsionate per bene. Quando è tutto bello liscio ed emulsionato e a temperatura ambiente aggiungete il conservante (e se volete anche qualche goccia di fragranza, il mio è al mango).
Colate nei contenitori e lasciate raffreddare.

ATTENZIONE: se volete fare una quantità di blush decente, dividete le dosi per tre!
In questo che vedete nella foto ho messo solo 1 gr di blush e non colora tantissimo. Quindi il mio consiglio è: se avete un blush già pronto (tipo quello che ho usato io), usate pure queste dosi. Se invece usate pigmento puro, è meglio provare a ridurle (e riproporzionare l'acqua di conseguenza).

Insomma, eccolo qui in tutto il suo splendore:






Le bollicine andranno via appena si rapprenderà un pochino. Non so perchè non sia venuta una mousse. Cioè, non so nemmeno perchè avrebbe dovuto diventarlo, ma mi ero messa in testa di avere un bel blush in mousse. Forse dovevo mettere più cera? Non lo so. Vabbè. Questo sembra quello di Kiko dell'anno scorso, che tanto mi era piaciuto.

Fatemi sapere se lo fate! Il prossimo esperimento lo farò con il bronzer. Troppa, troppa soddisfazione con queste "conversioni".

4 commenti:

Dony ha detto...

bello il colore! La consistenza purtroppo su di me non andrebbe bene. Ma perchè una mousse? Non penso si possa ottenere aumentando la cera, anzi. Hai provato con la xantana e glicerina? Un bacione ^_^

Manuki ha detto...

Bell'idea, io avevo provato ma avevo sbagliato le proporzioni e non colorava.
Magari riproverò!

Svampi ha detto...

Stai diventando sempre più brava :D vedrai che la prossima volta sarà una mousse!

Siboney2046 ha detto...

Che brava! Io non sono neanche riuscita a ricompattare un blush rotto, ah ah!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails