venerdì 22 giugno 2012

I piccoli disturbi del caldo.

Niente, io l'estate la odio. Profondamente. Odio il sole e il caldo, e già che ci sono odio pure il mare. Io sono donna da freddo, grigio e neve, anche se poi mi lamento che ho freddo, che sono triste e che la neve in città ha rotto i coglioni.

Comunque da 3 o 4 giorni il Signore ha deciso di rinnovare la mia fede nell'inverno inviando sulla terra qualche decina di gradi di troppo e di rendermi quell'animaletto docile docile, simpatico simpatico e socievole socievole che so essere.
A beh, devo anche sottolineare che insieme ai mille gradi è arrivato anche il ciclo? Devo rimarcarlo? Devo evidenziare quanto poco la PMS abbia influito sul mio umore degli ultimi tre giorni?

Tanto per farvi capire quanto poco caldo faccia, ecco una diapositiva scattata in pausa pranzo:

No, non soffermatevi sul fatto che io abbia ancora 130km di autonomia prima di scendere e spingere la macchina. Soffermatevi sul numeretto in alto a destra. 40. Quaranta. Quaranta. Sarebbero i gradi.
Celsius.
Vi ho mai parlato della mia pressione bassa? Ecco, facciamo due più due.

Comunque, è da qualche giorno che ho una serie di piccoli disturbi sempre uguali ma sempre diversi. Dai, lo so che avete capito.

No?

Il mal di testa. Ho avuto 3 giorni di mal di testa, sempre diverso. Il mal di testa da primo giorno di ciclo, il mal di testa da stanchezza, il mal di testa da caldo e il mal di testa da scoglionamento.

Il mal di pancia. Il mal di pancia da primo giorno di ciclo, il mal di pancia da che minghia ho mangiato ieri, il mal di pancia da stress, il mal di pancia psicosomatico e il mal di pancia da scoglionamento.

La debolezza. La debolezza da primo giorno di ciclo, la debolezza da datemi il polase, la debolezza da pressione bassa, la debolezza da sbalzo di temperatura e la debolezza da scoglionamento.

Adesso è chiaro in quale limbo mi sono infilata grazie a 'sti millemila gradi? Mi ricordo che tutti gli anni mi succede. E giù fiumi di fiori di bach, in tutti i momenti, in tutte le occasioni, in tutti i laghi e in tutti i luoghi.
E mi viene mal di stomaco, e mi viene mal di pancia, e mi viene il cagone, e mi viene la fobia del cibo andato a male, e mi viene mal di testa, e i miei neuroni stanno tutto il giorno sull'amaca, e mi sento svenire, e dormirei tutto il giorno, e non ho voglia di mangiare.
E i vestiti mi danno fastidio, e le scarpe pure, e i capelli sul collo, e mi sento colare il fondotinta, e sudo (e dio solo sa quanto io odi la sensazione di umido e sudato addosso), e esco e fa caldo, e entro e fa freddo, e santo cielo.

Mentre i neuroni fanno la siesta tutto il giorno, la vecchia volpe che è in me si è vestita con una bella gonna color papavero e gli stivali. No, non stivali estivi. Stivali-stivali. Sissignore.
Il fatto che ieri non sopportassi nemmeno le Birkenstock non mi ha fatto accendere nessun campanello d'allarme, no.

Se vi aspettavate un post su come risolvere i piccoli disturbi del caldo vi siete sbagliate.
è un post in cui voi adesso dovete commentare cose che mi confortino. Vi do qualche blando suggerimento casomai aveste un momento di impasse:

- non sai come ti capisco. io non solo non sopporto i vestiti, non sopporto nemmeno la crema corpo!
- non sai come ti capisco, da stamattina sono andata in bagno già tre volte! (questa la apprezzerei davvero tantissimo)
- non sai come ti capisco, cazzeggio davanti al pc e ci metto due ore a fare una fotocopia!
- non sai come ti capisco, odio tutti gli esseri umani e non voglio interagire con nessuno!
- non sai come ti capisco, non ho fame e non ho voglia di mangiare ma inghiotto kinder paradiso come se non ci fosse un domani!
- non sai come ti capisco.

(mi sembra a questo punto ovvio che ogni commento dovrà iniziare con "non sai come ti capisco". Mi farebbe stare tanto meglio)

16 commenti:

Deirdre ha detto...

Non sai come ti capisco.
non per niente d'estate aumenta il tasso di crimini violenti.. il troppo caldo dà alla testa!

Biancaneve makeup ha detto...

ahahaha, lo so, non è carino, tu racconti i tuoi drammi e io rido! ma ti capisco, altrochè se ti capisco!
non sai come ti capisco. io non solo non sopporto i vestiti, non sopporto nemmeno la crema corpo! Celo!
- non sai come ti capisco, da stamattina sono andata in bagno già tre volte! (questa la apprezzerei davvero tantissimo)manca...
- non sai come ti capisco, cazzeggio davanti al pc e ci metto due ore a fare una fotocopia! Celo! 8e infatti sono a scrivere/rispondere sul blog)
- non sai come ti capisco, odio tutti gli esseri umani e non voglio interagire con nessuno! celo, a volte
- non sai come ti capisco, non ho fame e non ho voglia di mangiare ma inghiotto kinder paradiso come se non ci fosse un domani! manca!! (purtroppo...)
passerò, si spera...

ciao, gaia

Ricorda: fino al 6 luglio puoi partecipare per vincere il nostro regalo!
http://biancanevemakeup.blogspot.it/2012/06/festeggiamo-insieme-20000-lettori-per.html

stregalice ha detto...

Non sai come ti capisco.
Non per niente ho preso la bici per venire in ufficio e poi ho strappato i pantaloni, ora sono qui che temo che la cucitura al volo non regga...
Ed ho bevuto un litro di té all'arancia fatto in casa e non ti dico quante volte ho visto il bagno oggi...

pa ha detto...

ahhhahahhhahahhahahah!!!!
io AMO il caldo!

sono sconvolta da questo post per due ragioni: gli stivali e il fondotinta con questo caldo!

in pratica due cose che sono certa essere state loro a farti venire il mal di testa.

pensaci su.

Siboney2046 ha detto...

Ovvio dire che non sai come ti capisco. E anche a me Scipione non ha portato solo il caldo ma anche la PMS!!

Manuki ha detto...

" Io sono donna da freddo, grigio e neve, anche se poi mi lamento che ho freddo"
Amen...

e poi anche..

Come ti capisco stamattina ho camminato 4km a piedi sotto il sole grazie allo sciopero dei mezzi, metropolitana bloccata e traffico in tilt che un taxi mi sarebbe costato più di un mutuo!
Ok qui erano 34 i gradi celsius ma anche io butto nel mix il ciclo e la pressione bassa (95max-54min).
Odio tutto quello che hai detto tu e in più anche tutti quelli che hanno fatto sciopero e quei c@#@#ni che mi hanno costretta a uscire una giornata del genere perchè non sanno fare il proprio lavoro!

siberja ha detto...

Non sai come ti capisco.
Anche io sono caldo-fobica. E oggi sono dovuta venire in università x delle fotocopie. A Venezia. Con la massa dei turisti (sono anche arrivate tipo 2 navi). Con lo sciopero dei treni.
Ce la faremo :)

Violet ha detto...

Non sai come ti capisco. anche io, caspita.. io quest'anno è il primo in cui cerco di essere costante a mettermi la crema sul viso, beh non riesco, mi sveglio e devo andarmi a lavare la faccia...
anche ieri quando sono uscita dal lavoro l'auto segnava 40, non ho fatto la foto, ma era veramente così. non si può stare...
i miei gatti stanno sul marmo fresco, oggi non hanno ancora voluto mangiare (e sono molto viziati) ma sai cosa non sopporto?
la gente che tutto l'inverno va avanti a dire che l'estate è bella, e poi come noi si lamenta del caldo... il caldo può essere bello se sei dentro la piscina con una bibita fresca, ma in tutte le altre situazioni assolutamente no!!

Hermosa ha detto...

Non sai come ti capisco.

Jane_D ha detto...

non sai come ti capisco, cazzeggio davanti al pc e ci metto due ore a fare una fotocopia!
ce l'ho! sono improduttiva.
Il caldo mi rende una pezza e qui da me (Ferrara) è anche umido :(
Perdo la voglia di vivere e mangio Kinder Paradiso come se non ci fosse un domani pentendomene appena la temperatura cala di 3-4 gradi

お菓子 Okashi Lau ha detto...

ti dico solo che la mia macchina non ha l'aria condizionata.

basta questo.

antonella ha detto...

Davvero non lo sai quanto ti capisco!! La mia pressione fa compagnia alla tua, non sudo, ma che debolezza, che debolezza, non riesco a concentrarmi, poso le cose e non le trovo e siccome sono un pò ipocondriaca penso di avere chissà quale malattia....E SIAMO SOLO A GIUGNO!!!!!!!

,heartbeat ha detto...

Non sai come ti capisco....!

Smaltoitaliano ha detto...

Io ti capisco, ma sto meglio col caldo che col freddo: ODIO dovermi mettere quattro-cinque strati di cose, ODIO le cose pesanti e spesse, ODIO la luce grigia, ODIO le giornate corte, ODIO la pioggia schifida e continuata per giorni, ODIO l'umidità fredda, ODIO...

Federica ha detto...

Non sai come ti capisco (d'obbligo!).
Ora mi odierai ma... sappi che, nonostante tutto, l'estate è la mia stagione preferita! Potrebbe essere la primavera ma ho l'allergia e quindi siccome con l'estate finalmente torno libera di respirare... ti confesso che la aspetto sempre con ansia!!
La cosa ideale per me sarebbe avere una piscina in casa (se se, magari) così me ne starei tutto il giorno a mollo, oppure dovrei abitare vicino al mare... un sogno!
Dai cerca di resistere, e magari io eviterei gli stivali!! ;)

Theallamenta ha detto...

Federica non puoi dirmi questo. :)
se avessi il mare a due passi (deserto però) e non dovessi lavorare forse piacerebbe anche a me l'estate...

Smalto sono tutte cose che invece io amo pazzamente :)

Heartbeat, grazie cara, apprezzo..

Antonella giusto, anche io sono abbastanza ipo. Per non parlare dei nei. Mi spoglio e vedo milioni di nei nuovi.

Lau, la mia ce l'ha ma non la uso. Mi disturba.

Jane_D io non me ne pento invece. Tutto è concesso :)

Hermosa ti ringrazio, di cuore.

Violet io non mi lamento del freddo quando c'è. Ma il caldo lo faccio sentire molto di più perchè parto in loop con "che caldo, che caldo, che caldo".

Siberja mammamia. Non ti invidio. Nemmeno i turisti.

Manuki sciopera anche tu: tutto il giorno a casa sul divano a bere robine fresche.

Siboney batti un cinque, sorella! :)

pa, piuttosto svengo ma al fondo non rinuncio :P
agli stivali invece sì.

Alice ma che sfiga per i pantaloni!!! :(

Biancaneve anche io cazzeggio sui blog. Ho anche rifatto il look al mio, ma 'sto giallino mi fa venire caldo.

Deirdre dici che sono a rischio? potrei perdere la testa?

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails