mercoledì 14 marzo 2012

Potrebbe andar meglio.

Diciamo che non sono in gran forma. Sono giornate di malumore di quello serio. Quindi sono in ritardo con un sacco di cose, soprattutto invii di vario genere, e me ne scuso. Prima o poi mi riprenderò, ma in questo momento sono in una fase di amarezza totale.

Niente di che, solo è andata malemalissimo la visita pre-intervento. Non si può fare. Ho gli spazi intraoculari troppo piccoli e sarebbe troppo rischioso intervenire: nella fattispecie rischierei cataratta precoce (e quindi nuovo intervento con sostituzione del cristallino), pressione oculare eccessiva, danni durante l’intervento e qualcos’altro che mi sfugge.

Insomma, ovviamente è un no. Mi è crollato il mondo addosso, era una cosa che volevo così tanto, ci ho creduto così tanto, forse anche troppo.
Non ci sono nemmeno alternative. Non è nemmeno il caso in cui dici “sento un secondo parere” perché se uno spessore deve essere 2.90 e io ho 2.50 c’è poco da fare. Potrei chiedere a chiunque, ma il rischio ci sarebbe sempre, e di rischiare non ne ho proprio voglia.

Tra l’altro, l’esame che mi hanno fatto è stata una roba che ve la raccomando. Ecografia corneale. Praticamente ti anestetizzano l’occhio con un collirio, ti infilano un cilindro tra la palpebra superiore e quella inferiore in modo da avere la “palla” isolata, ti riempiono di acqua (okay non è acqua, è una soluzione di qualcosa) e con la sonda ti fanno l’ecografia. Poi antibiotico finale e via, si passa all’altro occhio. Doloroso per niente, fastidioso tanto. Ma tanto. Oltretutto l’apparecchiatura non funzionava alla perfezione quindi me l’hanno fatto la bellezza di due volte sull’occhio destro e – attenzione! – quattro volte sul sinistro. Stavo per dire di lasciar perdere e di lasciarmi stare. Ero lì sdraiata immobile dalla tensione (mi fingevo morta come fanno i coniglietti) e l’ho preso un po’ come un segno. E infatti.

La dottoressa mi ha anche dato l’esito con una certa nonchalance, la frase è stata “uhm, no, la chirurgia la escludiamo, ma ti faccio la prescrizione per gli occhiali nuovi così vai dall’ottico e te li fai fare”.

Sì ma non è esattamente la stessa cosa però. Cioè, vaffanculo.

Ci sono rimasta non male, di più. Forse non dovevo sperarci così tanto. È che, conoscendomi, mi sono tenuta anche bassa con le aspettative. Lo sapevo che potevo non essere idonea, quindi quando mi è passato per la mente il momento in cui avrei buttato via boccette e boccettini mi sono costretta a pensare ad altro.

Mi sento a terra. Mi sento un vuoto pazzesco intorno. Ho perso interesse in qualsiasi cosa. Non mi va di fare più niente, non ho voglia di vedere nessuno, non c’è niente che in questo momento può risollevarmi.

Vi chiedo solo la delicatezza di evitare commenti tipo “c’è di peggio al mondo”, “vabbè dai non cambia niente, continui a usare le lenti/occhiali”, “meglio così” , perché per me in QUESTO momento c’è solo un’amarezza immensa. Poi mi passerà, tra qualche giorno andrà sicuramente meglio, ma adesso no. Il “c’è di peggio” è una cosa che ci si deve dire da soli per ridimensionare le cose dopo averle lasciate decantare un po’. Sentirlo dire da altri, per quanto sia vero, fa solo innervosire.

Sabato andrò dall’ottico per un nuovo paio di occhiali. Così potrò alternare un po’ occhiale e lenti, e sperare che la mia tolleranza alle lentine tenga botta.

Comunque me l’hanno riconfermato anche loro: gli astigmatici con gli occhiali vedranno sempre male, è fisiologico.

Detto questo, se non mi sentite per qualche giorno è perché sono nella mia tana a leccarmi le ferite e a cercare di consolarmi in qualche modo.
Baci e abbracci.



P.S. va da sé che ho già contattato un altro super esperto, da cui andrò probabilmente a breve. Non mi voglio arrendere. Tutto il mondo è operabile in qualche modo, e io no?? Eccheccazz. Poi non vuol dire che farei qualsiasi cosa. Mi basterebbe sapere che, se volessi, in futuro, potrei. Starei tanto meglio.

18 commenti:

pa ha detto...

Io sono nella fase che "mi piaccio di più con gli occhiali" e porto sempre meno le lenti a contatto, quando fino a solamente qualche anno fa mi vergognavo come un cane a mostrarmi occhialuta, quindi ti dirò solo: si cambia, la vita ci cambia abitudini e modi di pensare e modi di piacersi, e spero che nel dirti questo possa portarti un pò di speranza!
pa

Theallamenta ha detto...

Grazie pa... purtoppo il mio problema non è solo di come mi sento meglio. Con gli occhiali non ci vedo. Per gli astigmatici la distanza che c'è tra l'occhio e la lente dell'occhiale fa sì che ci sia sempre e comunque un difetto visivo. Per dire, quando arrivano le sei di sera io non vedo più niente con chiarezza. Vedo tutto sfocato e leggermente sdoppiato. Se guido sono insicura, se sto al pc fatico come una bestia, se sono all'aperto perdo i riferimenti della profondità e vdo 'storto'.
Per questo ho così il terrore degli occhiali. Il fatto estetico in questo momento è l'ultimo dei problemi.
Grazie, sei sempre così carina :)

Anonimo ha detto...

non voglio essere fuori luogo, ma perché non provi a informarti per quelle lenti per il rimodellamento corneale? in pratica si tengono la notte e di giorno ci si vede senza. non so, a me piaceva come idea e volevo informarmi.
ciao!
sciacallo

MissValerie ha detto...

oh povera cara! cerca di mangiare del cioccolato, ti tirerà un pò sù di morale! nel frattempo ti abbraccio!

La Cinzietta ha detto...

Ok non ti dico nulla, solo che la descrizione dell'esame sembrava da horror, aiuto! Ti abbraccio.

pa ha detto...

eh ma infatti io non sono affatto brava nello spiegarmi, perchè sono troppo contorta, 'che intendevo dire non tanto di accettarti con gli occhiali, quanto che con il tempo i piccoli/grandi contrasti con noi stessi si appianano e ci piacciamo di più, ci amiamo di più per quello che siamo.capiterà anche a te, per ora posso solo consigliarti di buttarti su cose che ami alla follia: il trucco, un bel libro, una nuova ricetta, o delle mega coccole beauty: un massaggio shatzu, magari!

Dony ha detto...

tesoro capisco la tua amarezza e mi dispiace immensamente. Io ho dovuto abbandonare le lenti a contatto perchè ho addirittura due occhi "diversi", uno astigmatico e l'altro miope! E con le lenti non ci vedevo una cippa! Ma gli occhiali, che ho portato sempre fin da piccola, mi hanno dato sempre (e proprio sempre) un pò fastidio. Ad un certo punto ho detto basta, faccio a modo mio (nonostante l'oculista mi ha sempre detto di no). Ora io porto gli occhiali solo davanti al pc, tv e per guidare (anche se di notte diventa faticoso), per il resto vado senza. Ma posso farlo perchè (non so bene come) vedo bene, un occhio compensa l'altro (è difficile da spiegare). Nel momento in cui l'occhio miope (penso sia quello che prevale) diventerà più grave saranno c...i >_<
Ti mando un abbraccio forte e incrocio le dita per il futuro!

Espritavivre ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
A. ha detto...

Ti capisco perche anche per me è cosi. Dopo 10 anni di attesa (il suo è un problema troppo serio, aspetti una decina di anni, cosi la tecnologia si sarà evoluta) due anni fa sono andata da un super luminare che ha confermato che il mix miopia alta come la mia e bassissimo spessore corneale non rende possibile l'intervento.
L'unica proposta è inserire la lente intraoculare ma ho lasciato perdere visto che a) è un intervento vero e invasivo; b) con il costo di quell intervento mi ci compro una macchina nuova; c) quei soldi proprio non li ho.....
(per errore ho eliminato il commento prima...)

Theallamenta ha detto...

sciacallo ho provato qualche anno fa... e non si poteva. MAgari nel frattempo qualcosa è cambiato... devo riprovare...
grazie di avermelo ricordato :)

MissValerie non credo proprio che sia questo il caso risolvibile con il cioccolato... magari...

Cinzia troppo splatter? ma non ha fatto male. solo fastidio :)

pa, però se con gli occhiali oggettivamente non vedo bene, non so se e quando riuscirò mai ad accettarlo..

Dony, cosa dire, ti capisco. Capisco benissimo che se nel presente uno "si arrangia", è il futuro che preoccupa. Non so più di chi fidarmi, e se fidarmi.

Theallamenta ha detto...

A., sì, parlano di anni come fossero noccioline. Anche a me hanno detto "magari tra due o tre anni la tecnologia sarà andata avanti"... ah beh, sì, grazie. La lente intraoculare io l'avrei fatta. Subito. Ma non posso.

A. ha detto...

No, io non me la sono sentita. E poi ripeto, si parlava di 4000 euro a occhio....... e se poi mi fa rigetto? finche riesco a portare abbastanza facilmente lenti e occhiali.... che poi .. io non ci credo piu... se in 12 anni non è cambiato nulla, evidentemente per il mio problema non ci sarà mai niente da fare. La cornea è troppo sottile. Si rischia di bucare tutto e stop....

Theallamenta ha detto...

A me hanno parlato di 2500 a occhio (che non è poco lo stesso, anzi, ma sono disposta a rinunciare a qualsiasi cosa vacanze incluse per 3 anni :).
io invece sono fiduciosa nella tecnologia. per me questi sono davvero dei miracoli ^^

Cupcakes ha detto...

Facendo conto che una decina d'anni fa, spesso le operazioni agli occhi col bisturi andavano male e adesso sono state superate e chi può fare il laser ci vede bene, non vedo perchè proprio tu tra tutti dovresti tenere gli occhiali fino ai cento.

Inutile dire che mi dispiace per l'esito negativo, ma credo che al massimo, si tratta solo di pazientare qualche altro anno prima che gli interventi possano essere fatti anche chi ha spessori inferiori a quelli che adesso sono nella norma.

Insomma, se le norme devono cambiare, ti auguro che cambino diventando come la tua =)

Violet ha detto...

caspita mi dispiace un sacco, soprattutto quando la risposta è "niente"... fai bene a non arrenderti e sentire qualcun'altro che magari darà notizie più confortanti... poi è vero, vent'anni fa mia madre si è operata e l'operazione la facevano così con i coltelli, pensa a quanto progresso c'è stato, chissà che fra qualche anno riescano veramente anche a correggere il tuo difetto... lo spero davvero :)

Chiara»GoldenVi0let ha detto...

No scusa ._. cioè la dottoressa che "ti faccio la prescrizione per gli occhiali nuovi così vai dall’ottico e te li fai fare”? Praticamente per lei occhiali e chirurgia funziano allo stesso modo? o_O Praticamente ha studiato dieci anni per fare lo stesso lavoro di chi studia la metà? XD
Scusa se sdrammatizzo ma secondo me devi sentire un altro parere, non c'è verso che una che dice una cazzata del genere ti tolga l'euforia, no no U_U.
*abbraccia*

Theallamenta ha detto...

Cup, purtroppo non tutti quelli che fanno il laser ci vedono bene, conosco troppe persone che hanno fatto il laser e adesso dopo 10 anni hanno di nuovo gli occhiali. Mi fa troppa troppa paura.

Violet grazie, anche io confido tanto nel progresso, per questo e per altri tipi di interventi. Però temo che passeranno anni e anni.

Chiara, esatto, sì. Per lei è più o meno la stessa cosa. Pensavo di essere l'unica ad essermi stupita per questa frase. Mi sembra una follia. Grazie dell'abbraccio, ricambio :)

Sara ha detto...

Mi spiace tanto...
Ti capisco, perchè ho subito un importante intervento un anno e mezzo fa e ci tenevo tanto. Se mi avessero detto che non si sarebbe potuto fare, non so cosa avrei fatto! Sarei andata a cercare qualcuno che me lo facesse all'istante!!
Non mollareeeeee

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails