mercoledì 3 agosto 2011

Raw Gaia - Shikakai

Prima di partire (già, domani parto!), vi parlo di un prodotto un po’ strano e curioso.


Si tratta della polvere per lavare i capelli Shikakai, che mi è stata gentilmente inviata da Raw Gaia. Qui trovate la review della crema viso For Her Daughters, sempre di Raw Gaia.



Questa polvere si presenta in un barattolo di plastica, contenente 100 gr di prodotto.

Deriva dall’acacia concinna, e tra i suoi buoni propositi c’è il fatto di favorire la crescita dei capelli, la loro morbidezza e contemporaneamente la loro forza. Pare sia utile anche contro forfora e pidocchi, ma questo non ve lo posso confermare perché, ringraziando il cielo, non ho forfora né pidocchi.


Passiamo all’utilizzo. A seconda della lunghezza dei capelli, se ne preleva una certa quantità e la si diluisce con acqua fino a fare una pastella tipo quella per le crepes. Dopo aver bagnato i capelli si massaggia come un normale shampoo e si risciacqua.



Qui vedete la quantità che ho usato, circa due cucchiai.

E qui è dopo l’aggiunta di acqua, un bicchiere scarso.

Le mie impressioni.

Ha un profumo buonissimo. Ci ho messo qualche giorno a capire di cosa profumasse, poi mi è venuto il flash: fichi secchi. Profuma di fichi secchi.

Premetto che è da due mesi che lavo i capelli con la farina di ceci, e mi trovo ottimamente. La farina di ceci è impalpabile, la si scioglie con acqua e viene fuori una bella pastella fluida. La shikakai no. è granulosa, ha dei granellini che non si sciolgono, tipo il bicarbonato. Non è un male, anche se è più difficile da lavare via, perché fa anche un leggero scrub.

È anche piuttosto pigmentata, preparatevi a sciacquare la vasca (o la doccia). Dovrebbe anche funzionare da balsamo naturale, ma non mi sono fidata, non sono riuscita a non usare il balsamo, anche se i capelli risciacquati erano morbidissimi. Diciamo la verità: questa cosa del balsamo naturale l’ho scoperta stamattina cercando sul sito di Raw Gaia la pagina del prodotto. Quando ho usato la Shikakai ho notato la morbidezza dei capelli bagnati, al contrario della farina di ceci che invece li rende stopposi, ma scettica come sono non mi sono fidata del mio istinto e ho usato il mio solito balsamo. Ora che ho letto questo, proverò ad usarla da sola.

Appena finito il lavaggio ho avuto in mente solo un grande “boh”, ma a distanza di qualche giorno (e qualche lavaggio) sono più convinta. Mi piace; è strana, ma mi piace.

Il prezzo è di 7.99 £ per 100 gr, ma, confrontato con altri siti che la vendono, mi sembra alto anche considerando il fatto che è pura polvere, non ci sono altri ingredienti che possano motivare la differenza di prezzo.
Concludendo: promossa perché è naturale, non prude, non irrita, profuma di fichi secchi.
Rimandata a settembre per gli effetti sui capelli. Vi farò sapere se davvero stimola la crescita e la robustezza del capello.

Voi avete mai provato la polvere shikakai? Come vi siete trovate?

3 commenti:

Dony ha detto...

non l'ho mai provata perchè avevo paura dei capelli stopposi, ma sono curiosa di sapere se li rinforza col tempo. ^_^

Smaltoitaliano ha detto...

Mai sentita una cosa simile 0_0
Però mi incuriosisce...

goddessinspired ha detto...

Siii io l'ho provata e anche recensita, la amo e fidati, non è necessario usare il balsamo, a me i capelli restano morbidissimi dopo! *_*

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails