mercoledì 5 gennaio 2011

2010 Top Five!

Dato che ho visto in molti blog la top ten dei prodotti di make up, ho deciso di copiare spudoratamente e di dire la mia sui prodotti must have del 2010 che mi accompagneranno nel 2011.

Invece di una top ten però farò una top five, perché io sono una dall’entusiasmo facilissimo, quindi i prodotti che davvero ‘restano’ sono per me abbastanza rari.

Ecco qui, sperando di esservi utile:

5. Olio rivitalizzante ai semi di Lino Bottega Verde. In genere odio BV, ma questo olio, che risale forse forse a 5 anni orsono e ne ho ancora più di metà. È ottimo, districa i capelli senza ungerli e toglie l’elettricità. Non ho idea del prezzo, né se si trova ancora in circolazione.
4. Burro cacao Nutrilabbra Vellutante ai Quattro burri, Erbolario. È già il secondo che compro. Morbidissimo, caldo, con un profumo proprio di “burro che fa bene e protegge” anche se poi in realtà non dura moltissimo, addosso a me. Però è il burrocacao che preferisco, in assoluto.

3. Sally Hansen Nail Hardener Teflon Tuff. Questo è l’indurente per eccellenza. Comprato a pochi euro (3 o 4) su ebay, è il mio inseparabile amico. Lo uso come base sotto smalti colorati, oppure da solo. È molto denso, è quasi un gel. Toglie le striature delle unghie ed asciuga in un attimo. Lo consiglio e stra-consiglio a tutte.

2. Lo smalto color Tortora, Taupe, Mushroom, Fango o che dir si voglia. Niente, per me è imbattibile come colore, eleganza e sobrietà. Non ho il Particulière, ma ne ho altri molto simili: OPI Over the Taupe, OPI You Don’t Know Jacques Matte, Catrice Lost in Mud (nella foto), e altri. sono tutti bellissimi. Non credo mi stancherò presto di questo colore.

1. Senza dubbio alcuno, senza rivali, al primo posto c’è il mio inseparabile Olio di Argan! Il mio è dentro una vecchia bottiglietta di equiseto (quindi non vi delizio con la foto), ma solo perché lo prendo in erboristeria da una signora che va a prenderlo a taniche direttamente alla fonte, quindi porto la mia bottiglietta e me lo riempie. Io lo pago 13 euro per 100 ml, paragonato a quello che si trova in commercio direi che è più che buono come prezzo. Ho visto quello dei Provenzali, che costa uguale ma per 50ml. In più questo è puro purissimo. Infatti puzza di grigliata mista a capra. Per ovviare a questo piccolo (ma intenso) inconveniente appena lo prendo aggiungo qualche goccia di olio essenziale di lavanda e di tea tree. La lavanda ha un’azione opacizzante, e il tea tree antibatterica. E aggiustano anche il profumo. Lo uso come idratante mattino e sera (ho la pelle particolare, fa sempre i capricci), per struccarmi a volte, come impacco pre-shampoo, per ammorbidire le cuticole, e via così. Ne basta pochissimo, qualche goccia.

E voi? avete qualche prodotto "must" da suggerirmi? :)

2 commenti:

siberja ha detto...

il burro dell'erbolario l'ho preso anche io quest'inverno (ho sempre le labbra screpolate) ed effettivamente funziona benissimo, idrata e protegge. però non mi fa impazzire l'odore.. è un po' troppo dolce per me, non saprei..
proverei volentieri l'indurente di sally hansen.. è difficile trovarne uno buono :)

Dony ha detto...

provo a cercare l'indurente,grazie del consiglio in questo periodo mi serve proprio!!! Anche io adoro gli smalti taupe,un colore bellissimo ed elegante ^_^

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails