lunedì 16 gennaio 2012

* Review * Sephora Mineral Compact Foundation

In questi giorni io e Sephora abbiamo stretto una certa amicizia.
Ho fatto alcuni acquisti venerdì (quelli qui sotto) e subito dopo mi è arrivata una mail che diceva che con un solo acquisto avrei potuto avere la carta Black (ebbene sì, ero ancora una novellina con la white). Quindi mi sono precipitata al Sephora più lontano (che ha anche i prodotti Benefit) in cerca di altri saldi.
Quindi da ieri sono la felice proprietaria di una carta Sephora black (che ancora deve arrivare) che non sfrutterò mai se non nel Sephora più lontano. Evvabbè.

Dopo questa interessantissima premessa, passiamo alla recensione del fondo compatto.

Come ho scritto, quest’anno voglio evitare i prodotti inutili e siliconici (…aaahahhahhah. No, solo quelli siliconici) e cercando sul forum di Sai cosa ti spalmi (peraltro consigliatissimo rispetto a quello di Lola, mi sembrano molto più gentili e molto meno rompiballe con i nuovi e con quelli che “non leggono attentissimamente le regole”), ho trovato che l’unico fondo “verde” era questo di Sephora.

Ero scettica, perché sono abituata ai fondi fluidi, non in polvere né tantomeno minerali. Però testarda come un mulo mi sono imposta di comprarlo e di farmelo piacere (parcheggiando definitivamente il mio amatissimo Vichy Aéra Teint siliconoso).

Ho chiesto consiglio alla commessa dodicenne su quale fosse il colore più adatto a me, e la sapiente musa mi ha subito inquadrata con il sottotono giallo (ovviamente sono rosa, invece) proponendomi un color giallo poste italiane mica male.

Dovete sapere che le colorazioni di questo fondo di distinguono in R e D, dove R sta per rosato e D per dorato. Secondo il mio fine intuito da segugio, se ho il sottotono rosato devo prendere la colorazione R.

Okay, e fin qui ci siamo. Dopo un’accurata discussione su quale fosse il colore giusto per me mi decido e prendo R30, tono medio. Provo sulla mano, guardo, giro, rigiro, riguardo, sì sì può andare. Arraffo altre due creme Mineral Flowers a soli 5 euris e mi dirigo alla cassa, dove non ricevo nemmeno un campioncino cagato. Esco e alla luce del sole ecco che penso “minchia ho sbagliato colore” (ma non avevo detto che nel 2012 non avrei più detto parolacce? Ah già, ma questa l’ho solo pensata). Me ne sono fatta una ragione in un battito di ciglia (la pausa pranzo era agli sgoccioli) e sono tornata in ufficio.

Se siete ancora sveglie, passiamo alle foto.
Il prodotto si presenta così:


Retro:


Dentro:



Sollevando il fondo abbiamo il reparto con specchietto e spugnetta:



La spugnetta ha due lati, quello bianco per una coprenza leggera, e quello nero per una coprenza "massiccia". Per adesso ho usato solo quello nero. Il lato bianco però è moooorbidissimo.



E qui c'è lo swatch sulla mia mano. Non si vede, ed è un bene perchè vuol dire che effettivamente il colore è giusto. Come forse si può intuire da un effetto leggermente vellutato, non ho la pelle grassa quindi non so se effettivamente opacizzi tutto il giorno, però resiste, e resiste anche bene.


Avevo il dubbio di aver preso un colore troppo scuro, ma forse se non mi rendo più pallida di quanto già non sia faccio un favore a tutti.
Non so se la spugnetta sia il metodo ideale per stenderlo, forse sarebbe più comodo un kabuki, devo provare.
Il costo è di 17 € per 10 gr. Non è il più economico della terra, ma considerando che ha un INCI praticamente ottimo mi sembra un buon compromesso.

Qui la pagina ufficiale con tutte le colorazioni. Forse avrei potuto prendere la R20... uhm. Vabbè. Comunque non c'erano tutte quelle indicate sul sito, ce n'erano solo sei in negozio.

6 commenti:

Svampi ha detto...

Ah già qusta l'ho solo pensata!
AHAHAHHAHAHA fantastica!! comunque sai che mi hai dato davvero una buona idea?? non sapevo che la sephora avesse anche prodotti del genere, certamente gli darò un'occhiata, sembra promettente!

LaDamaBianca ha detto...

Io uso il D30 o D25, a seconda del periodo dell'anno e mi trovo benissimo. Feci anche io una recensione dettagliata, credo quest'estate.

Lucia ha detto...

Io uso da un po' i fondotinta minerali in polvere sciolta e mi trovo da dio!! Per stenderli uso un flatbuki, dicono che aumenti la coprenza del fondotinta rispetto al normale kabuki! baci

Anonimo ha detto...

se ti può essere d'aiuto, io ho trovato il mio fondo liquido oil-free e silicone-free con un inci quasi completamente verde (cioé, sono verdi tutti gli ingredienti che trovo sul biodizionario, ne rimangono tre o quattro bianchi).
altra cosa per me positiva, l'elenco degli ingredienti è cortissimo!
è l'occ tint moisturizer, della obsessive compulsive cosmetics (tra l'altro, visto che sei nel periodo labbra, devi assolutamente provare almeno un loro lip tar, sono meravigliosi *-*)
io l'ho trovato su love makeup, quindi acquistato senza rischi di dogane. lo chiamano tint moisturizer ma, secondo me, è quasi più coprente di tanti fondi liquidi che ho provato...

elena

pa ha detto...

la spugnetta sembra bellissima!

Federica ha detto...

E' davvero uno spasso leggerti!
Ottima review, ma i fondi li preferisco liquidi ;)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails