venerdì 9 settembre 2011

Deodorante Fai-da-te

Oggi è giornata no. Ma proprio NO NO. Cazziatoni a non finire sul lavoro, solo perché il boss era nervoso di suo.
Ho la classica palla di pelo in gola, se non fosse che mi ritengo mediamente intelligente e dignitosa mi metterei a piangere.

In effetti in pausa pranzo il mio piantino l’ho fatto…
Vabbè.

Ma parliamo di frivolezze.

Come da richiesta ecco la ricetta del deodorante fatto in casa. Attenzione perché è molto, molto, molto complicato. Aspettate di avere almeno CINQUE minuti liberi.


Allora, gli ingredienti sono di rara reperibilità:

-          1 cucchiaino di bicarbonato

-          1 cucchiaino di amido di mais

-          1 cucchiaino di burro di karité

-          Qualche goccia di olio di mandorle

-          7 gocce olio essenziale di menta

-          7 gocce olio essenziale di tea tree



La preparazione è lunga e difficile:

-          Mettere tutti gli ingredienti in un vasetto e mescolare vigorosamente. Dovreste ottenere una cremina della consistenza morbida ma non troppo, ferma ma non solida.

Se dopo queste difficili tappe siete ancora vive, avete il vostro deodorante fatto in casa!!!

Se ne mette una puntina su ogni ascella asciutta (e pulita…) e si massaggia.
Ho letto di persone che hanno avuto reazioni di sensibilizzazione al bicarbonato: rossori, irritazioni e così via. A me non è successo, nel caso vi dovesse succedere il suggerimento è quello di interrompere l’uso.

Io lo trovo davvero ottimo. Sono una che suda, soprattutto se agitata, ma fortunatamente non puzzo (non troppo, via...). Mi tiene fresca e profumata tutto il giorno, non macchia i vestiti, non unge e adesso che sono una gran sportiva mi tiene botta anche in palestra.
Ovviamente la profumazione può essere variata, io consiglio di tenere comunque menta e tea tree, perchè la menta rinfresca e il tea tree è antibatterico, ma se per voi è troppo forte l'odore potete smorzare con della lavanda, limone, mandarino... quello che vi piace di più.

n.b. il bicarbonato è granuloso, se vi desse fastidio spalmarlo, cioè se “grattasse” troppo, potete polverizzarlo in un macinaspezie. La mia esperienza è che comunque, anche macinandolo, non viene mai mai mai tipo polvere, qualche granellino rimane.

Come sempre se avete domande io sono qui, e vi preannuncio che la prossima puntata sarà sul dentifricio fai da te!

7 commenti:

goddessinspired ha detto...

Cara mi spiace saperti così triste, cerca di tiarti su... Fai una lista mentale delle cose belle della settimana per annullare l'effetto negativo della brutta giornata! :D Intanto grazie davvero per questo post, lo aspettavo e appena finisco il mio deodorante mi cimenterò con questo spignatto! Ti abbraccio!

Mariposa ha detto...

Grazie per la ricettina!!La proverò di sicuro!!
Per la giornataccia..mi spiace..se può esserti utile io quando passo giornate del genere scrivo tutto ciò che sento di negativo su dei post-it e poi li attacco in giro per casa :D
Non so per quale assurdo motivo..dopo averlo fatto mi sento subito meglio ;) Baciiii!!

cooksappe ha detto...

ho preso appunti! ;)

LaDamaBianca ha detto...

Anche piangere è dignitoso, soprattutto se qualcuno ha calpestato la nostra sensibilità.
Un abbraccio, magari domani ti chiederà anche scusa...lo spero.

Dony ha detto...

mi dispiace per quello che ti è successo, il pianto può essere liberatorio, ma nessuno ha il diritto di cazziarti solo perchè gli girano ed è nervoso! La ricetta mi piace e la provo, anche se l'odore del tea tree è terribile ^_^
Ti mando un abbraccio grande

RamblinRose ha detto...

Spero che ora vada meglio! E grazie mille per la ricettina, è fantastica proprio perché è semplice, la farò di certo e ti farò sapere come viene ^^

Anonimo ha detto...

Ciao!ho trovato il tuo blog vagando su internet alla ricerca di un deodorante fai da te e la tua ricettina mi è piaciuta tantissimo, ma...domanda: quanto si conserva?lo metto in frigo? ?__?

ps: ho fatto l'iscrizione al feed e ora mi spulcio tutto il blog...ciao!!!

vanilla

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails