giovedì 21 luglio 2011

I consigli della nonna (che in questo caso sarei io).

Sono in un periodo di ritorno alla natura. E agli smalti.


(tanto per la cronaca, mi sono accaparrata tutti e tre gli smalti in uscita con Grazia, e consiglio caldamente il turchese. Ricorda Suzi says feng shui. Da non perdere).

Dicevo, a proposito di natura e cose naturali, oggi vi propongo tre trattamenti che da qualche mese sto portando avanti con risultati soddisfacenti.
Non ho foto che documentino il prima e il dopo, anche perché ad occhio non si vede molto, ma si sente.

1. Shampoo con farina di ceci.

Io uso:
tre cucchiai di farina di ceci
un cucchiaio di miele
un cucchiaio di aceto
acqua qb per avere una pastella tipo crepes.

Si amalgama il tutto finché non diventa una pastella fluida, e poi si massaggia sui capelli bagnati come un normale shampoo. Si sciacqua et voilà.

In realtà voilà un tubo, perché io devo comunque usare un balsamo dopo, altrimenti col cavolo che riesco a rendere districabili i miei capelli fini.
Uso un balsamo ecobio che è questo, e che non è esattamente il massimo nell’INCI, ma non mi lamento.

Ecco il responso di Cosmetifique:


Come vedete è solo buono, e non ottimo. Questo per via di alcuni pallini rossi (Dimethicone) e arancioni. Però è un buon compromesso sulla via del pallino verde totale.
Insomma, i capelli restano morbidi e puliti a lungo, e non ho pruriti al cuoio capelluto che invece ho sempre avuto grazie alla mia allegra pelle secca.
Lo consiglio. È un po’ più macchinoso di un normale shampoo, ma non è così laborioso come fare gli impacchi di hennè.

2. Scrub unghie al bicarbonato.

In realtà sarebbe “di bicarbonato”. La pratica consiste nel versare un po’ di bicarbonato in un piattino, prelevarne a piccole dosi con i polpastrelli e massaggiare su ogni unghia. In genere lo faccio prima di applicare Nfu Oh cuticle remover. Funziona anche questo alla grande, mi sembra che le unghie siano più pulte ed esfoliate.
Se necessitate di un’azione sbiancante potete aggiungere del succo di limone.

3. Mascara neutro

Vi occorre un tubetto di un mascara vecchio e finito. O vecchio e secco come nel mio caso. E dell’olio di ricino (in farmacia).
La fatica più grande sarà lavare il tubetto. Per facilitare l’operazione potete togliere il “filtro”, quel tappino nero che serve a non far uscire più mascara del necessario. Potete usare lo spazzolino del mascara per lavare i bordi. Mettere magari dello struccante dentro e armatevi di pazienza (che sarà ricompensata).

Dopodiché traslocate un po’ di olio di ricino nel tubetto pulito e applicate mattino e sera sulle ciglia. Aiuta a rinforzarle.

Io lo metto di giorno al posto del mascara classico, perché ho le ciglia talmente lunghe (molto Yin, non va bene) che se metto il mascara nero sembro un Furby. Ma volendo sopra potete stendere il mascara che più vi aggrada.

L'olio di ricino può essere usato anche nella pastella con la farina di ceci o in qualsiasi altro impacco per capelli, quindi non abbiate paura di comprarlo e vederlo giacere inutilizzato.
La farina di ceci è ottima anche per preparare la "farfrittata", ovvero la frittata senza uova. Quindi non abbiate paura di comprare anche questa. :)

Insomma, prendersi cura di se stesse costa poco (e si può risparmiare un sacco per poi spendere in smalti!).
Ne avrei altri mille di questi simpatici rimedi, ma non so se poi vi annoiate o no.
Se ne avete alcuni voi, fatemi sapere, ché io sono sempre curiosa e sperimento volentieri!

5 commenti:

Michela di *Shopping Is My Drug* ha detto...

Per il momento come shampoo/balsamo sto usando uno shampoo della Remedia che mi avevano mandato tempo fa e il balsamo della Splend'or, il risultato mi piace, non ho prurito e i capelli durano di più. Io ho la cute grassa e i capelli fini, che meraviglia! :\
Il segreto, almeno secondo me, è non usare lo stesso shampoo per più di un mese, ho sempre fatto così, anche utilizzando prodotti "commerciali" e non ho mai avuto problemi.
Appena finisco lo shampoo provo con la farina di ceci, ce l'ho già in casa, grazie per la ricettina :))

Per il mascara neutro credo sia più semplice usare uno di quei mascara trasparenti per sopracciglia (anche ELF e Essence ne hanno uno) e svuotare o aggiungere l'olio di ricino a quello, più semplice da pulire :)

nyna ♥ ha detto...

Ottimi consigli, devo comprare la farina di ceci (perchè non la trovo mai al super??) e provare questo shampoo fai da te... :D

siberja ha detto...

sei diventata la mia guru dei ritrovati fai-da-te (sai che ho ordinato "il medico di se stesso" dopo aver letto il tuo post?)..
stasera provo lo scrub unghie al bicarbonato :)

Dony ha detto...

questi rimedi sono utilissimi, soprattutto lo shampoo mi ispira! L'olio di ricino lo uso tantissimo sui capelli, proprio miracoli non fa ma meglio di niente..^_^

Spendi e Spandi ha detto...

Ottimi consigli fai da te! Proverò sicuramente lo scrub alle unghie e il mascara neutro!!
Un Furby.... ahaha mi fai sempre morire dal ridere!!!! :-)

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails