lunedì 30 maggio 2011

Nfu-Oh Cuticle Remover - Review.

Il secondo post di oggi vi farà inorridire, ma anche sperare in un futuro migliore. Inorridire per le mie tremende cuticole. E sperare per il “dopo la cura”.


Come forse avevo annunciato, ho comprato finalmente il tanto desiderato Nfu-Oh Cuticle Remover. Penso di aver letto solo es esclusivamente recensioni positive, quindi mi sono lanciata e ho deciso di investire.

Eccolo, in tutto il suo splendore (e anche nello splendore delle mie tende, che giacciono imbastite ma non cucite da circa due mesi… ah, pigrizia…).


Premettiamo che è indispensabile avere un bastoncino di quelli per spingere indietro le cuticole, quelli in legno d’arancio (mai capito gli altri legni cos’abbiano di sbagliato, ma tant’è), altrimenti siamo ferme.

Quindi, il procedimento standard è il seguente:

1. Si applica il liquido sul bordo dell’unghia. Attenzione: io mi aspettavo una roba un po’ densa, che ne so, tipo Vinavil. Invece no, è tipo acqua. Quindi occhio a non inclinare le dita ché scivola via che è un piacere.
2. Poi si aspetta un paio di minuti,
3. si prende il bastoncino,
4. si raspa tutto il bordo dell’unghia e il gioco è fatto: unghie belle, niente più pelle morta, un gioiello.
E giù di idratante.

Adesso vi spiego il mio procedimento.
1.Ho applicato il liquido sul bordo dell’unghia.
2. Presa dall’impazienza ho aspettato circa 7 secondi e poi ho grattato via il nulla.
3. Occhei, rifacciamo. Ri-applico sulle unghie, questa volta su tutte. Il liquido biancastro in men che non si dica viene assorbito dalla mia pelle desertica.
4. Mi guardo le mani. Ci penso. Lo rimetto? Ne metto ancora un po’? provo a togliere questo e a rimetterlo nuovo?
5. Lo riguardo. Aspetto.
6. Magari nel frattempo stendo. Passano 20 minuti. Forse ha fatto effetto.
7. Gratto via e sì, qualcosa viene via, ma niente a che vedere con le unghie perfette da web. La mia biancheria in compenso è perfettamente esfoliata.
8. Vabbè, cazzo di sòla, su di me non funziona.
9. Mi lavo, sbatto su lo smalto rinforzante, idrato, e chi s’è visto s’è visto.
10. Giorno dopo. Riproviamo. Prima metto a mollo la soia, così poi ho le mani libere.
11. Tolgo lo smalto, lavo, asciugo, e riparto.
12. Questa volta mi concentro (e lo so, anche le cose più semplici necessitano di concentrazione per me) e diligentemente metto una dose più abbondante di liquido prima su una mano.
13. Poi aspetto due minuti due, non di più (chè ho letto che quando hai finito con l’ultimo dito della mano puoi iniziare a toglierlo dal primo), prendo il mio santo bastoncino, e gratto tutto il bordo. Va meglio, ma continuo a chiedermi se alcune parti non avrebbero dovuto venire via.
14. Cerco video su Youtube, review, before/after (avete presente quando tutti ci riescono e quindi anche voi ci dovete riuscire per forza??) e le mie domande restano senza risposta. Non sono molto soddisfatta del risultato. Anzi, sono delusissima.

Poi però vedo che mettendo una buona crema e un buon olio le cose migliorano. Non subito, ma a distanza di qualche ora. E il giorno dopo riprovo e va meglio. Ed è così che posso finalmente anche io pubblicare le foto del before/after (peccato che il mio after risalga a due giorni dopo il before, ma che problema c’è?). comunque, per me è indispensabile usarlo in tandem con Sally Hansen cuticle oil, che oltretutto ha un profumo divino.

Mi scuso per il before, ma ho una pelle che fa pena. Secca e brutta. E in più avevo lavorato nell’orto, scarnificandomi alla grande.

Before, ovviamente.

....after!

Il kit degli inseparabili.

Questo per dire che quando vi capita di leggere delle review fantastiche e vi fate trasportare dall’entusiasmo, e vi aspettate lo stesso risultato su di voi, non rimaneteci troppo male se non è come ve lo aspettavate. l’importante è trovare il vostro metodo, i vostri tempi e vostri aggiustamenti. E se proprio non va, potete sbarazzarvene in un giveaway! (……….scherzo).

P.S. (in realtà ci tengo molto a questo P.S., non vedevo l'ora di dirlo, quindi non trattatelo come un P.S. qualsiasi...) Le vedete le lunette sulle mie unghie?? No?? Esatto!! è perchè non ci sono! O meglio, non ci sono più! Ho letto su un libro di diagnosi di medicina orientale, che quando si inizia ad avere un'alimentazione equilibrata, le lunette vanno via. Pare sia sempre meglio non averle. Ce l'ho solo più sui pollici, che sono le ultime ad andare via. Insomma, sono due giorni che mi bullo per le mie lunette scomparse, volevo dirlo anche a voi.
P.P.S. (questo è un P.P.S. delle balle, quindi potete pure non leggerlo) Se vi interessasse, il libro è Il medico di se stesso, qui il link all'anteprima su Google libri, per farvi un'idea.

6 commenti:

Haze ha detto...

Di differenza ce n'è un bel po'... quando troverò qualcosa per le mie cuticole e pellicine secche farò festa, guarda -.-
Ti ho taggata in un post, passa se ti va! ^^

La Bisbetica ha detto...

Anche se non ha funzionato all'istante i risultati sono stupefacenti!
A me è capitata la stessa cosa con la ghd: tante ragazze scrivevano che facevano la piega in 3 minuti ed erano perfette per 4 giorni. Per me è un'ottima piastra, ma tempi del genere sono fantascienza.
Le recensioni lunghissime non sono il massimo, ma si dovrebbe spendere comunque qualche parola sulla nostra situazione.

Theallamenta ha detto...

Haze grazie! :)
per le cuticole ti capisco... ._.

La Bisbetica è lunghissima? gesù, non me ne sono accorta, mi ero fatta prendere, scusa! :)

La Bisbetica ha detto...

@Theallamenta: No, assolutamente, la tua recensione va benissimo! :)
Il mio era un discorso generale: va bene essere sintetiche ma a volte qualcuno esagera e taglia troppo.

Ps: pure le mie recensioni sono lunghette!

Dony ha detto...

caspita che differenza!!!! Mi mangio le mani per non averlo preso quando ho ordinato gli smalti >_<

Anonimo ha detto...

farmacia on line, aka sildenafil citrate, the active
ingredient but have not been close. They admit that they are making progress, and working hard
on discovering whether farmacia on line might work by enhancing
the effects of the drug for years based on the body's needs. What would be the G1; both have shallow, clicky keys, and both force your right hand into a bit of an awkward position.

Here is my weblog :: www.siteglimpse.com

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails